Vangelo del giorno Martedì 13 febbraio 2024, VI Settimana Tempo Ordinario

Fonte dell’articolo silvestrini.org

Testi Sacri Holyart.it

Festa del Santo Volto di Nostro Signore Gesù Cristo.

Quest’oggi si celebra il Volto Santo di Gesù, memoria devozionale, ma molto significativa, perché è la manifestazione dell’infinito amore di Dio per l’umanità, personificato nei tratti umani di Gesù. Non c’era momento più adatto che questo (si chiude il tempo ordinario e si apre la quaresima), in cui l’uomo, abbandonato all’esaltazione della propria incontrollata debolezza, cosciente, riprendesse il suo faticoso cammino con Cristo, verso la gioia della Pasqua, verso la Vita ritrovata. Per questo ricupero dell’uomo smarrito, il Verbo di Dio si rivestì di carne umana per opera dello Spirito Santo nel grembo di Maria. Incominciò a camminare in terra di Palestina da vero uomo, confuso tra la folla, ma pieno di indulgenza per ogni uomo, da buon samaritano. Il suo amore ha la possibilità di guarire, consolare e sollevare tutti indistintamente. “Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi e io vi ristorerò”. Venne per ricuperare nell’uomo l’immagine divina deturpata dal peccato e si adoperò in ciò fino al termine della sua vita terrena: “Li amò fino alla fine”. L’amore di Dio per l’umanità ha preso un volto pietoso e comprensivo in Gesù perfino nel momento del tradimento di Giuda, di Pietro, dei crocifissori… “Padre, perdonali perché non sanno quello che fanno”. Il furore umano ha avuto successo solo per poco tempo, perché l’insano gesto, Dio Padre in Gesù l’ha rivolto in nostra salvezza, “dalle sue piaghe siamo stati guariti”. Quel volto soave, segnato da una morte cruenta ancora è vivo e ci parla, continua a parlarci di perdono e di adozione a figli, figli in lui, Figlio di Dio.

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Informazioni su Giuseppe Maisto 441 Articoli
P. Giuseppe Maisto è nato a Napoli il 26-09-1986, ha conosciuto i passionisti con una missione della sua parrocchia e nel 2015 ha cominciato il cammino di formazione nella comunità di Bari. P. Giuseppe è stato ordinato sacerdote il 9 settembre 2023 a Napoli, è ritornato nella comunità di San Gabriele a partire da ottobre 2023 con il ruolo di Viceparroco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.