Vangelo del giorno Martedì 04 gennaio 2022, II Settimana Tempo di Natale

Fonte dell’articolo silvestrini.org

Testi Sacri Holyart.it

Il Salvatore è venuto come luce nuova per la redenzione del mondo e il popolo che camminava nelle tenebre ha visto una grande luce; su coloro che abitavano in terra tenebrosa una luce rifulge. Tutta la terra ha veduto la salvezza del Signore. È l’espandersi della luce del santo Natale, è l’Epifania che si perpetua nella vita del mondo e delle singole persone. Il Verbo si è fatto carne, Dio ha parlato a noi per mezzo del Figlio. Sentiamo dell’apostolo Andrea che incontra Gesù, che ascolta la domanda che Gesù rivolge ai discepoli: «Che cosa cercate?», poi Andrea coinvolge suo fratello Simone e gli dice: «Abbiamo trovato il Messia, il Cristo». E lo condusse da Gesù. L’incontro è l’inizio di una missione per gli apostoli: saranno pescatori di uomini. In particolare, fissando lo sguardo su Pietro, Gesù disse: «Tu sei Simone, il figlio di Giovanni; sarai chiamato Cefa». Così accade che la vita che era presso il Padre si è manifestata, e noi l’abbiamo veduta; gli Apostoli la vedono per primi. Ci impegna l’interrogativo di Gesù: «Che cosa cercate?». Cosa determina la nostra scelta fondamentale? San Benedetto invita a scrutare se il candidato alla vita monastica cerca davvero Dio, se sarà capace di nulla anteporre all’amore di Cristo, se saprà dotarsi di validi strumenti per desiderare e operare il vero bene. Sono le condizioni valide per ognuno.

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Informazioni su Raffaele De Fulvio 10392 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.