Vangelo del giorno Lunedì 22 agosto 2022, XXI Settimana Tempo Ordinario

Fonte dell’articolo silvestrini.org

Testi Sacri Holyart.it

Che cosa è più grande, l’offerta o l’altare che rende sacra l’offerta? L’evangelista Matteo, riporta la reazione di Gesù ad alcune pratiche giudaiche del tempo. La violenza delle sue frasi vuol evidenziare l’ipocrisia di alcuni responsabili religiosi dell’epoca. Gesù non entra nel merito dei dibattiti che sorgevano tra le diverse correnti dell’ebraismo del tempo; non troviamo insegnamenti dottrinali ma l’esortazione ad una religiosità vera e pura e che sgorga direttamente dal cuore. Leggiamo queste frasi e possiamo trovarci delle utili esortazioni anche per la nostra preghiera, sia personale che comunitaria. È l’esortazione ad un rapporto sincero con il Signore; l’incoraggiamento ad aprire completamente il nostro cuore perché in noi si realizzi il suo piano d’amore. Riconoscere Dio come nostro Signore ed affidarsi completamente a Lui, significa guardare il nostro prossimo, e non solo quello più vicino a noi, come veri figli di Dio, accomunati nella fratellanza in Cristo. Poniamo, anche durante la Celebrazione Eucaristica, la nostra offerta sull’Altare del Signore con cuore sincero e retto e l’offerta sarà resa sacra proprio da Cristo; in essa poniamo le gioie ed i dolori della nostra quotidianità che si sviluppa nel rapporto con i fratelli e le sorelle. Alla luce del Volto di Cristo che ci guarda con misericordia, sulla mensa eucaristica della sua Offerta ci riuniremo con le nostre povere offerte, perché siano a lui gradite.

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Informazioni su Raffaele De Fulvio 10649 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.