Vangelo del giorno 2024-02-07 – Commento di Mercoledì

Fonte dell’articolo silvestrini.org

Dichiarava mondi tutti gli alimenti. ||| Il sacerdote, durante la Santa Eucaristia, alla presentazione delle offerte, benedice il Signore, Dio dell'universo, riconoscendo che dalla sua bontà proviene il pane ed il vino. Il lavoro dell'uomo è santificato nell'opera della creazione e santifica l'uomo posto nel disegno d'amore di Dio. Tutta l'attività che l'uomo svolge, se inserito in questo progetto, è santificata dall'amore creatore e redentore del Signore. È questa una novità del cristianesimo, una riscoperta di un rapporto veramente personale con Dio che il mondo ebraico non riusciva a cogliere nella sua pienezza. La critica di Gesù non si trova solo nell'ipocrisia di una religiosità formale, anche per noi potrebbero essere rivolte le Sue parole! È un invito concreto nella scoperta di un Dio creatore, di un Dio che salva e che chiede un rapporto intimo che valorizza la dignità della persona umana. Proprio nella rivelazione di un Dio Trinitario vi è la possibilità di un incontro vero con il Signore, un incontro reale di salvezza. È qui il mistero del Dio che si offre come cibo e bevanda. L'opera di redenzione di Gesù Cristo parte proprio dalla realtà della creazione, tutta è buona agli occhi del Signore. L'uomo può contaminarla se la usa al di fuori del progetto nel quale è iscritta.

Testi Sacri Holyart.it

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Informazioni su Giuseppe Maisto 486 Articoli
P. Giuseppe Maisto è nato a Napoli il 26-09-1986, ha conosciuto i passionisti con una missione della sua parrocchia e nel 2015 ha cominciato il cammino di formazione nella comunità di Bari. P. Giuseppe è stato ordinato sacerdote il 9 settembre 2023 a Napoli, è ritornato nella comunità di San Gabriele a partire da ottobre 2023 con il ruolo di Viceparroco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.