Vangelo del giorno 2022-02-13 – Commento di Domenica

Fonte dell’articolo silvestrini.org

Testi Sacri Holyart.it

Benedetto l'uomo che confida nel Signore ||| Ogni uomo gode della grazia di assomigliare a Dio, della libertà, per cui può scegliere in maniera autonoma la vita da percorrere: può optare per Dio oppure appoggiarsi sulle proprie forze. È questa la dignità umana, unico motivo per cui Dio non ci ha creati come esseri perfetti e compiuti. Egli non intende imporre il suo amore, ma ha dato agli esseri una facoltà spirituale, perché possano cercarlo liberamente, riconoscere la sua bontà e la sua misericordia. Ci sono quindi due vie: quella di chi sceglie il percorso dell'autonomia, ma ignorando se stesso; quella di chi, al contrario, si rende conto dei suoi limiti, ma si affida alla bontà del Signore e crescerà in lui. Beati voi poveri: ad essi Gesù annuncia la benedizione da parte di Dio, l'attuazione della sua signoria di pace e di salvezza nel mondo. Al contrario: per i ricchi, i sazi, i godenti, per i grandi della terra incombono le maledizioni. L'uomo che ha la fede, si apre con fiducia filiale all'azione di Dio e attende con attiva operosità la salvezza finale, quando tutto il suo essere sarà reso partecipe in unione con Cristo alla comunione beatificante della vita divina. L'uomo terreno invece, dimenticando Dio, non può superare i limiti del suo stato di creatura imperfetta, perciò è destinato alla perdizione. Un bel esempio della strada da percorrere e quella da evitare, per essere beati, felici già su questa terra ma in modo particolare nel regno dei celi, in eterno.

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Informazioni su Raffaele De Fulvio 10021 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.