Vangelo del giorno : 2018-04-03 – Commento di martedi’

Vangelo del giorno

Testi Sacri Holyart.it

Vangelo del giorno

Non mi trattenere. ||| Maria ha il suo primo incontro con Gesù Risorto; è un incontro decisivo: per Maria e per la sua vita. Ella piange per la morte del suo Maestro; non è ancora entrata nel suo mistero Pasquale. Ancora è sopraffatta da sentimenti che la chiudono in se stessa. Si mette ancora al primo posto, pone avanti i suoi desideri umani; legittimi, ma che ancora sono incrostati dall’umana debolezza. Il suo gesto di afferrare ancora Gesù è slancio di stupore ed è movimento di amore. Gesù però le risponde: Non mi trattenere, quasi ad evidenziare come Maria sia ancora legata in un suo personale egoismo. Gesù diventa, quindi, inafferrabile. Egli, il Risorto, non vuole che gli si imponga una barriera. Chiede un incontro personale ed intimo ma chiede che questo avvenga nel suo Mistero Pasquale non nelle nostre categorie umane. L’incontro sarà in un’altra dimensione, non nella nostra. In questo movimento abbiamo l’opposto dell’Incarnazione, quando Egli ha voluto assumere un corpo umano; ora Egli ci chiede un incontro che trascende la nostra natura e sublima i nostri sentimenti. Nell’Eucaristia abbiamo questo incontro. L’Eucaristia non è una “gabbia” per Gesù. Non è opera dell’uomo che predomina sulla volontà divina. Nell’Eucaristia, Gesù rimane fedele a sé stesso e si ripresenta a noi nel suo Mistero; afferriamolo allora in questo momento, facciamolo nostro ma come vuole Lui, non secondo i nostro preconcetti ma sul piano divino, pasquale, eterno.

Preghiere

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Dal Vaticano

Raffaele De Fulvio
Informazioni su Raffaele De Fulvio 7651 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.