Vangelo del giorno : 2017-03-07 – Commento di martedi’

Vangelo del giorno

Testi Sacri Holyart.it

Vangelo del giorno

I figli assomigliano al Padre ||| Gesù, che è vero Figlio di Dio Padre Creatore, amava la preghiera ed era sempre in intima comunione di dialogo e d’amore con Lui, e Lo chiamava: “Abba! Papà!”. Tra di Loro esiste un amore eterno, un amore ardente, ed una confidenza senza fine nello Spirito Santo: si parlano cuore a cuore, e vivono di un abbraccio eterno nello Spirito di eterno Amore. Perciò la preghiera verso il Padre è connaturale e continua per Gesù, ed è come acqua viva di sorgente; e come pregava bene! Spesso si isolava e passava notti intere nella preghiera: era il suo riposo e il respiro della sua anima, e si trasfigurava tutto, in un’estasi d’amore, nella bellezza dell’amore di Dio. Gli Apostoli se ne accorsero presto, e un giorno osarono chiedergli: “Signore, insegnaci a pregare!”. E Lui disse loro che il Padre conosce già tutte le loro esigenze e richieste, ma quando vogliono pregare preghino così: “Padre nostro, che sei nei Cieli!…”.
E’ da notare che Gesù si rivolge al Padre, all’Eterno, proprio come fa un bambino piccolo verso il suo papà, e lo chiama: “Abbà, Padre!”. E così Egli viene sempre ascoltato ed esaudito. Egli ama il Padre e dà la vita per i suoi fratelli peccatori, che siamo noi, e ci perdona. Ed Egli oggi conclude nel suo divino insegnamento: “Se voi infatti perdonerete agli altri le loro colpe, il Padre vostro che è nei Cieli, perdonerà anche a voi”. Insomma se noi useremo misericordia verso i nostri fratelli e sorelle che hanno sbagliato con noi, anche Dio Padre ci perdonerà i peccati, e questo perché abbiamo nel cuore i suoi stessi sentimenti di amore, di bontà e di misericordia, e gli somigliamo tanto, come gli somiglia Gesù: chi vede Lui vede il Padre! E chi guarda noi vede sempre il Volto del Padre Misericordioso, impresso sul nostro volto? I figli somigliano al Padre in tutto e per sempre!

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Informazioni su Raffaele De Fulvio 10966 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.