Vangelo del giorno : 2017-01-18 – Commento di mercoledi’

Vangelo del giorno

Testi Sacri Holyart.it

Vangelo del giorno

“Tu sei Sacerdote per sempre, Cristo Signore!” ||| Oggi l’Evangelista San Marco ci riporta dentro alla sinagoga ad ascoltare e a contemplare Gesù che guarisce un povero che aveva una mano paralizzata: “àlzati, vieni qui in mezzo!”. E’ autorevole Gesù… e non gli importa dei farisei e degli erodiàni. Essi erano venuti là non per pregare, non per ascoltare l’insegnamento del Figlio di Dio: erano venuti solo per criticare, per giudicare, per condannare il Santo di Dio. Erano persone false, anche se esternamente sembravano assai devoti ed osservanti e con il collo storto; dentro erano superbi, orgogliosi e non si daranno pace, ormai lo sappiamo, finché non vedranno Gesù inchiodato sulla Croce. Chi è come loro non capirà mai nulla di Gesù e del suo Vangelo perché l’orgoglio e la superbia rende cieco l’uomo e anche sordo all’ascolto della Parola di Dio; essi ascoltano solo se stessi e restano perciò insipienti e guide cieche: il loro cuore è duro come pietra… e non c’è terreno buono per la semina della Parola di Dio in loro. E Gesù li interroga: “E’ lecito in giorno di sabato fare del bene o fare del male, salvare una vita o ucciderla?”. Ma essi tacevano. E disse all’uomo: “Tendi la mano!” Egli la stese, e la sua mano fu guarita. Questo poveretto viene guarito perché chi è povero in spirito è salvo… I farisei invece uscirono sùbito con gli erodiàni e tènnero consiglio contro di Lui per farlo morire: …essi erano capaci di dare solo quello che avevano dentro l’anima: la morte! E per causa loro, e per colpa anche dei nostri peccati, Gesù morirà sulla Croce; infatti Egli è Sacerdote e Vittima: è Sacerdote in eterno secondo l’ordine di Melchìsedek, come leggiamo nella prima lettura. Egli è Re di Giustizia e di Pace!

Preghiere

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Dal Vaticano

Raffaele De Fulvio
Informazioni su Raffaele De Fulvio 7140 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.