Non si possono dimenticare i martiri di Egitto, Nigeria, Pakistan o del Sud-Est asiatico

Clicca qui per aprire la galleria fotografica

È purtroppo indubbio che i cristiani vengano perseguitati per la loro fede in tutto il mondo. Nell’ultimo anno circa 245 milioni di cristiani sono stati in qualche modo perseguitati a livello religioso. In 73 Paesi subiscono una persecuzione religiosa “alta”, “molto alta” o “estrema”.

Gli ultimi dieci anni stanno diventando gli anni dei martiri, soprattutto in Paesi come Egitto, Pakistan, Nigeria o quelli del Sud-Est asiatico.

Ricordiamo i più gravi attentati contro i cristiani per non dimenticare che il cristianesimo continua ad essere una religione perseguitata.

Vai alla fonte