Home / News Dal Web / Quando Dio salvò miracolosamente una nave attraverso lo Scapolare marrone

Quando Dio salvò miracolosamente una nave attraverso lo Scapolare marrone

Leggi Offline:

Nei Vangeli, Gesù dice “Se avrete fede pari a un granellino di senapa, potrete dire a questo monte: spostati da qui a là, ed esso si sposterà, e niente vi sarà impossibile” (Matteo 17,20). Tenendo a mente queste parole, non sorprende che nel corso della storia ci siano innumerevoli resoconti di miracoli che mostrano l’intervento straordinario di Dio in risposta alla fede come un “granellino di senapa” di una persona.

Una di queste storie è raccontata nell’opuscolo Garment of Grace, e narra come una nave in mezzo a una tempesta sia stata salvata da Dio per la fede che un individuo riponeva nello Scapolare marrone (un pezzo di stoffa marrone indossato intorno al collo e considerato un sacramentale nella Chiesa cattolica).

Nel 1845 la nave inglese King of the Ocean stava viaggiando alla volta dell’Australia. Quando raggiunse il Capo di Buona Speranza, sulle coste del Sudafrica, si imbatté in una terribile tempesta. Sembrava che nessuno potesse sopravvivere.

Quando ormai molti membri dell’equipaggio avevano perso quasi ogni speranza, un giovane irlandese della contea di Louth di nome John McAuliffe si fece avanti sul ponte e si sbottonò la camicia. Prese lo Scapolare marrone che portava intorno al collo e lo alzò in direzione del mare, facendo al contempo il segno della croce. Poi gettò lo Scapolare tra le acque agitate.

I venti si fermarono immediatamente e le onde si calmarono, tranne una finale che riportò lo Scapolare sul ponte, proprio ai piedi di McAuliffe.

Gli altri passeggeri rimasero senza parole, soprattutto un ministro protestante che era a bordo. Questi apprese da McAuliffe la storia e il significato dello Scapolare marrone, e quando la nave arrivò a Sydney si recò insieme alla sua famiglia alla cappella di St. Mary (oggi cattedrale di St. Mary), e vennero tutti accolti nella Chiesa cattolica dal vescovo Polding, arcivescovo di Sydney.

McAuliffe aveva la fede del “granellino di senapa” e confidò nella capacità di Dio di placare le onde. Dio rispose generosamente a quella dimostrazione di fede e volle intercedere per salvare la nave.

Come ha detto Gesù, con quel tipo di fede “niente vi sarà impossibile”.

Vai alla fonte

Info autore: Raffaele De Fulvio

Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.

Ti potrebbe interessare:

California, Vescovo Barron sul pericoloso disegno di legge sulla Confessione: cattolici, svegliatevi

Leggi Offline: L’SB 360, un disegno di legge attualmente al vaglio del Senato dello Stato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com