Programma giornaliero di un monaco cattolico

I monaci cattolici conducono una vita apparentemente misterosa, spesso completamente fuori dal mondo. Chi non ha mai incontrato un monaco e non ha mai visitato un monastero si chiede spesso cosa facciano i monaci e se trascorrano tutto il giorno in chiesa, pregando continuamente dalla mattina alla sera, e perfino tutta la notte.

Se è vero che i monaci sono ispirati dall’esortazione di San Paolo ai Tessalonicesi di “pregare incessantemente”, ciò non vuole dire che stiano fisicamente in chiesa tutto il giorno. Nella Chiesa cattolica ci sono molti tipi diversi di monaci, e nel corso della giornata possono fare varie cose, come pregare in chiesa, curare il giardino o distillare birra.

C’è comunque un programma di base seguito dalla maggior parte dei monaci contemplativi e stabilito da San Benedetto nel VI secolo, e consiste in momenti specifici in cui il monaco smette di fare ciò che sta facendo e va in chiesa a pregare. In questo modo, il monaco offre sempre il suo lavoro quotidiano a Dio, permeando la sua giornata con la preghiera.

Ecco una galleria fotografica che mostra il programma tipico della vita di un monaco cattolico.

Testi Sacri Holyart.it

Vai alla fonte

Preghiere

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Dal Vaticano

Informazioni su Raffaele De Fulvio 5487 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.