Perché comprare il Dizionario elementare dei grandi convertiti de Il Timone

Fonte dell’articolo Aleteia.org – Autore Vatican News

Testi Sacri Holyart.it

Il “Dizionario elementare dei grandi convertiti” è un meraviglioso catalogo di storie d’amore. È incredibile vedere quello che si inventa Dio con ogni persona, inseguendo ciascuno nel punto esatto in cui può essere incontrato e non mollandolo più.

Sono la fortunata proprietaria di una copia per ciascuno dei Dizionari del Timone pubblicati finora: li consulto spesso perché sono una miniera di notizie affidabili e documentate, oltre che la prova scritta – nero su bianco – della mia solida, imponente impreparazione a tappeto, una ignoranza senza lacune, à la Flaiano.

Tutti sono preziosi, quello di apologetica, dei cattolici illustri, dei luoghi comuni, del pensiero pericoloso e gli altri, ma quest’ultimo appena uscito è appassionante come un romanzo e serio come un trattato, e informato in modo mostruoso (dove avete trovato tutta questa roba? Di certo non su Wikipedia: ma che biblioteche avete a casa?).

Dizionario elementare dei grandi convertiti

Si tratta del Dizionario elementare dei grandi convertiti. Quello che mi ha conquistata (è circa un mese che leggo almeno una voce al giorno) è che ogni storia è una storia d’amore tra Dio e un uomo o una donna che lo incontrano a un certo punto della loro vita, e non lo lasciano più. È incredibile vedere quello che si inventa Dio con ogni persona, inseguendo ciascuno nel punto esatto in cui può essere incontrato, e non mollandolo più.

Alcuni dei protagonisti sono diventati dei giganti, tipo Paolo o Agostino o Francesco, altri non li avevo mai sentiti nominare eppure hanno delle storie incredibili, tipo Stalina Alliluyeva, Svetlana Iosifovna (la figlia di Stalin, quattro divorzi e una vita piena di colpi di scena). Altri come Chesterton e Carducci e Claudel finisci di leggere e ti viene voglia di correre in libreria; di altri tipo Marshall Mc Luhan o Gary Cooper o Curzio Malaparte neppure sapevo fossero cattolici, altre sono vecchie “amicizie”, come Leonardo Mondadori (nella voce dedicata a lui c’è anche il mio caro amico Pippo Corigliano) o la meravigliosa Madeleine Delbrel.




Leggi anche:
Grandi convertiti: perché è più importante la pecora smarrita delle 99 ‘buone’




Leggi anche:
Madeleine Delbrêl: il Vangelo è una corda tesa sopra un duplice abisso

Un meraviglioso catalogo di storie d’amore

Scopri di una first lady americana, Julia Gardiner Tyler, della scrittrice norvegese Sigrid Unset, di una pianista jazz stimata da Armstrong e Duke Ellington, Mary Lou Williams. Della eremita ex prostituta, Maria Egiziaca. E poi le affascinanti storie di Thomas Merton e Jacques Maritain, e poi basta perché non ho tempo, sono in ritardo e invece mentre scrivo continuo a fermarmi su tutte le veloci biografie, avida di scoprire come la grazia insegue ogni anima che si lascia trovare.

Vi prego, se potete comprate questo dizionario: un libro che ne contiene altri 178, tante sono le voci, se ho contato bene (niente male per 25 euro di spesa), e che soprattutto è un meraviglioso catalogo di storie d’amore.

ACQUISTA QUI IL VOLUME

DIZIONARIO ELEMENTARE DEI GRANDI CONVERTITI,

Il Timone

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA COSTANZA MIRIANO

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Raffaele De Fulvio
Informazioni su Raffaele De Fulvio 8260 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.