Papa Francesco entra nell’albo dei periti industriali di Roma

Forse non tutti sanno che Jorge Mario Bergoglio, prima di entrare in seminario per diventare sacerdote, si diplomò come perito industriale a Buenos Aires nel 1955.

Dal 3 dicembre, l’attuale Papa Francesco è ufficialmente iscritto all’ordine dei periti industriali di Roma (Corriere, 5 dicembre): in teoria potrebbe anche praticare questa professione!

POPE AUDIENCE

Antoine Mekary | ALETEIA

L’udienza con i periti

Il riconoscimento è avvenuto in occasione dell’udienza generale del mercoledì (3 dicembre) dove il Papa ha ricevuto una rappresentanza dei periti industriali, tra cui il presidente dell’Ordine di Roma Giovanni De Baggis, il presidente del Consiglio nazionale Claudio Guasco e il presidente della Cassa di previdenza Valerio Bignami.

Attestato numero 8888

A sancire ufficialmente l’ingresso è stata la consegna della tessera e del timbro professionale, nonché dell’attestato di iscrizione che riporta simbolicamente il numero 8888, a ricordare la devozione del Papa nei confronti della Madonna (il numero otto si identifica con Maria per via dell’8 dicembre, il giorno dell’Immacolata Concezione).



Leggi anche:
“Povertà come vocazione di vita”. Così padre Jorge Bergoglio l’ha scoperta in Argentina

L’istituto técnico di Buenos Aires

Il riconoscimento nasce dal fatto che Jorge M. Bergoglio si diplomò Técnico Quìmico (tecnico chimico) presso la Escuela Industrial Hipolito Yrigoyen del “Gran Buenos Aires”, un istituto tecnico della grande metropoli argentina, e a questo diploma seguì un periodo di insegnamento della materia in un’altra scuola del paese, un percorso che gli permise di conservare una grande attenzione ai temi relativi alla cultura scientifica.

Il primo pontefice

Non è così raro trovare, all’interno del clero cattolico, persone che abbiano intrapreso carriere scientifiche, ma Bergoglio è il primo pontefice ad avere una simile formazione.

«È un grande privilegio per noi», hanno aggiunto il presidente dell’Ordine di Roma Giovanni De Baggis e il presidente del Cnpi Claudio Guasco, «annoverare tra le fila del nostro Ordine di Roma il Papa e aver potuto consegnare direttamente a lui l’attestato di iscrizione e il sigillo professionale» (www.cnpi.eu, 4 dicembre).



Leggi anche:
“Jorge Bergoglio è stato il mio professore di Letteratura”

Testi Sacri Holyart.it



Vai alla fonte

Preghiere

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Dal Vaticano

Informazioni su Raffaele De Fulvio 6180 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.