Lunedì 03 giugno 2019, VII Settimana Tempo di Pasqua

La garanzia della vittoria finale.

“Abbiate fiducia: io ho vinto il mondo”. Iniziamo da oggi una settimana che dovrebbe essere per ogni cristiano, per tutti noi, di intensa preparazione alla discesa dello Spirito Santo e ciò nella ferma convinzione che domenica prossima non celebreremo un semplice ricordo di un evento passato e straordinario, ma il ripetersi di una nuova Pentecoste, che, se ci troverà pronti ed accoglienti, ci consentirà di ricevere ancora in pienezza quel dono. Sulla scia della promessa del Consolatore, Gesù interviene ancora una volta a rincuorare i suoi discepoli e tutti noi ripetendoci: “Abbiate fiducia: io ho vinto il mondo”. Quante volte il dilagare e la spettacolarizzazione del male ci vorrebbero convincere di essere sopraffatti e perdenti! Quante volte il male che si annida nei nostri cuori, vorrebbe fare della nostra vita una tomba! Quanti si ritengono sconfitti e sopraffatti dagli eventi avversi e arrivano a proclamare l’assenza o l’impotenza o l’inerzia di Dio. Sono invece pochi gli onesti che riconoscono che la causa vera del male dell’uomo risiede nell’isolamento dell’uomo dal suo Dio e dalla volontaria rinuncia ai suoi doni. Gesù ci aveva ammonito: “Senza di me non potete fare nulla”, eppure quanti scelgono volontariamente di restare solitari e di essere autogestori della propria esistenza. Noi, fedeli e credenti, dovremmo assolvere il compito di dimostrare a tutti con la vita, l’efficacia dello Spirito Santo. La Chiesa ha scritto in passato con i suoi santi e i suoi martiri, pagine gloriose, ai nostri giorni dovremmo continuare quelle testimonianze senza mai dimenticare che ciò ci sarà possibile soltanto con la forza e i doni dello Spirito. Invochiamolo su di noi, invochiamolo sul mondo intero: Vieni Santo Spirito, illumina, guarisci, ristora la faccia del mondo.

Vai alla fonte

Testi Sacri Holyart.it

Preghiere

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Dal Vaticano

Raffaele De Fulvio
Informazioni su Raffaele De Fulvio 7143 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.