Home / News Dal Web / L’apparizione mariana in Egitto vista da almeno 250.000 persone

L’apparizione mariana in Egitto vista da almeno 250.000 persone

Leggi Offline:

Il 2 aprile 1968, un riparatore di autobus musulmano ha visto qualcosa di strano sopra la chiesa copta di Nostra Signora di Zeitoun, in Egitto.

L’uomo ha pensato che si trattasse di una persona con istinti suicidi, ma dopo aver guardato bene ha visto che era una silhouette di luce con le sembianze di una donna. Anche se l’apparizione è durata pochi minuti, ne è stato testimone un gran numero di persone.

La settimana seguente il fatto si è ripetuto, ed è continuato due o tre volte a settimana per ben tre anni, fino al 1971. Molti hanno creduto che si trattasse della Vergine Maria vestita di luce.

Il fenomeno si è verificato sopra una chiesa che secondo la tradizione è stata uno dei luoghi in cui la Sacra Famiglia è rimasta durante il suo soggiorno in Egitto.

Persone di ogni credo, compresi musulmani e cristiani, sono state testimoni dell’apparizione. Il leader della Chiesa copta ha svolto un’indagine, dopo la quale l’ha dichiarata miracolosa e un caso di autentica apparizione della Vergine Maria.

Nella città di Zeitoun c’era anche un ordine religioso cattolico romano che ha inviato un rapporto al Vaticano descrivendo dettagliatamente lo straordinario fenomeno.

Anche se Papa Paolo VI ha lasciato al leader della Chiesa copta la possibilità di pronunciarsi pubblicamente, una missione vaticana si è recata al Cairo e ha elaborato un proprio rapporto. I membri della missione hanno assistito all’apparizione di luce e hanno scritto così in una dichiarazione formale:

“Le apparizioni si sono verificate in molte notti diverse e continuano in vari modi. La Santissima Vergine Maria è apparsa a volte in modo completo e a volte come un busto, circondata da un alone di luce brillante. In certe occasioni la si vedeva nelle aperture delle volte sul tetto della chiesa, in altre fuori dalle cupole. Quando si è inginocchiata con reverenza davanti alla croce, questa ha brillato di una luce intensa. Agitando le Sue mani benedette e assentendo con la testa, Ella ha benedetto le persone che si erano riunite per osservare il miracolo. Appariva a volte con la forma di un corpo come una nube molto brillante, altre volte come una figura di luce preceduta da corpi celestiali a forma come di colombe che si muovevano a gran velocità. Le apparizioni sono andate avanti per lunghi periodi, anche di 2 ore e 15 minuti, come nel caso dell’alba di martedì 30 aprile 1968 (…), quando il fenomeno si è verificato in modo continuato dalle 2.45 alle 5.00”.

Migliaia di persone di diverse denominazioni e religioni, egiziane e straniere, membri del clero e scienziati, di varie classi e professioni, hanno assistito alle apparizioni. La descrizione di ciascuna di esse in base al momento, all’ubicazione e alla configurazione coincide in tutti i testimoni, il che fa sì che questa apparizione sia unica e sublime.

È stato anche descritto come l’apparizione abbia provocato una rinascita della fede cristiana e come si stessero verificando molte conversioni in città. Vicino al luogo dell’apparizione sono state inoltre registrate varie guarigioni.

Anche il Governo egiziano ha indagato sul fatto. Il Presidente Gamal Abdel Nasser ha assistito egli stesso all’apparizione, e la Polizia egiziana non è riuscita a trovare alcuna spiegazione naturale per il fenomeno.

Tutti, senza eccezione, sono rimasti stupefatti per quello a cui hanno assistito, e nessuno ha potuto offrire una spiegazione scientifica.

Non c’è stato alcun messaggio particolare associato a questa apparizione mariana, che si è però verificata in un momento in cui il Medio Oriente era in una fase di agitazione e dopo che l’Egitto era stato sconfitto nella guerra arabo-israeliana. L’apparizione ha dato speranza alla gente in un momento di oscurità e ha rafforzato la fede di molti.

Vai alla fonte

Info autore: Raffaele De Fulvio

Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.

Ti potrebbe interessare:

Mons. Aupetit celebra in Notre-Dame la festa della dedicazione della Cattedrale

Leggi Offline: Stiamo celebrando l’eucaristia quest’oggi, dopo tutto quanto le è accaduto, per dare un …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com