la messa della domenica in diretta Facebook

La messa trasmessa in diretta su Facebook per chi non può recarsi in chiesa: anziani rimasti in casa od ospitati in ospedale o in casa di riposo, disabili o semplicemente fedeli bloccati sul posto di lavoro.

Quando seguirla

L’esperimento, andato a buon fine domenica 1 settembre alla prima funzione domenicale delle 8, diventerà servizio stabile nella parrocchia San Giuseppe di Canicattì (Ag) (Ansa, 2 settembre).

La Chiesa diventa così più vicina ai fedeli attraverso i moderni sistemi di comunicazione come i social”, sottolinea il parroco don Giuseppe Livatino che ha sposato con entusiasmo la proposta della comunità dei fedeli.

Rispetto della privacy

Ogni domenica alle 8, quindi, sul profilo Facebook di Dante Campagna è possibile seguire la diretta della funzione religiosa, ripresa e messa in onda rispettando al massimo la privacy dei fedeli presenti in chiesa che non saranno mai ripresi senza consenso.

Saranno invece ripresi la maestra d’organo, il cantore ed i lettori delle sacre scritture e, naturalmente, l’officiante (Ragusa News, 2 settembre).

Il pensiero del Papa

Chissà cosa ne penserà Papa Francesco che in udienza dell’8 novembre 2017 aveva ricordato che «nella Santa Messa si celebra il Sacrificio di Gesù e, dunque, non c’è uno spettacolo. Perciò non serve stare a fare fotografie o girare filmini con il telefonino». L’iniziativa di Dante, che ha un fine benefico, potrebbe essere una eccezione?

Eppure quello di Canicattì non è il primo esperimento: tra le iniziative che hanno fatto più scalpore, quella della diocesi di Livorno e quella di una sacerdote ammalato di Sla. In entrambi casi le visualizzazioni sul popolare social network hanno registrato numeri incoraggianti.

Testi Sacri Holyart.it

Vai alla fonte

Preghiere

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Dal Vaticano

Informazioni su Raffaele De Fulvio 5401 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.