Il mistero dell’immagine di Nostra Signora di Lourdes che non esiste ma tutti vedono

Chi visita la cappella del santuario di Nostra Signora di Lourdes ad Alta Gracia, nella provincia argentina di Córdoba, vede una nicchia nella pala d’altare in cui si intravede un’immagine della Vergine che semplicemente non esiste. Lo spazio è vuoto.

In base alle informazioni dell’Agenzia Informativa Cattolica Argentina (AICA), non si tratta di un’immagine piatta, ma tridimensionale, perfino con le pieghe dell’abito. Si potrebbe dire che il fenomeno derivi da un’illusione ottica, ma il fatto è che chiunque visiti la cappella riesce a vederla, che abbia fede o meno. Oltre a questo, l’immagine può essere fotografata. Secondo l’agenzia cattolica ACI Digital, si vede chiaramente dalla porta d’ingresso, e svanisce man mano che ci si avvicina all’altare.

La stessa agenzia ha riferito questa settimana di aver ricevuto delle dichiarazioni di persone legate al santuario che confermano che non c’è alcun pronunciamento ufficiale dell’arcivescovo locale, ma “tutto resta uguale dal 2011. Le persone continuano a venire e a sorprendersi di ciò che vedono”.

La cappella è stata costruita a benedetta nel 1927. Per molti anni, un’immagine di Nostra Signora di Lourdes è stata in effetti collocata all’interno della pala d’altare, ma nel 2011 è stata ritirata per essere sottoposta a restauro e oggi è ai piedi della nicchia, che è vuota.

Uno dei sacerdoti del santuario ha osservato per la prima volta il fenomeno quando stava per chiudere la cappella. Dall’ingresso ha visto l’immagine, che sembrava di gesso, nella nicchia vuota, e ha constatato che scompariva man mano che si avvicinava.

In un comunicato pubblico, i Carmelitani Scalzi che si occupano del santuario affermano che “la manifestazione dell’immagine della Santissima Vergine Maria non ha, per ora, una spiegazione razionale. Dev’essere interpretata dal popolo di Dio come un segno per aumentare e approfondire la fede e suscitare nel cuore degli uomini la conversione all’amore di Dio e la partecipazione alla vita della Chiesa. Si rispetta l’interpretazione di molti fedeli che la considerano un segno della Vergine Maria, a patto che non contraddica la Rivelazione Divina contenuta nelle Sacre Scritture, nel Magistero della Chiesa e nella pratica ecclesiale. Valorizziamo e accompagniamo l’amore manifestato da molti fedeli nei confronti della Beata Vergine Maria, rivelato nel desiderio di avvicinarsi, pregare e collaborare. Come pastori del popolo di Dio ad Alta Gracia, siamo disposti a continuare a indagare e a discernere la possibile origine fisica e anche il significato religioso del fenomeno”.

Testi Sacri Holyart.it

Vai alla fonte

Preghiere

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Dal Vaticano

Informazioni su Raffaele De Fulvio 6527 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.