Il cardinale Tagle battezzerà 450 bambini di strada nelle Filippine

L’arcivescovo di Manila, nelle Filippine, battezzerà questa settimana 450 bambini di strada. Il cardinale Luis Antonio G. Tagle li accoglierà nella cattedrale di Manila e impartirà loro il principale sacramento di iniziazione cristiana.

I bambini che dovranno essere battezzati sono affidati alle cure della Tulay ng Kabataan Foundation (TNK), che assiste i bambini di strada. La fondazione serve i bambini poveri, che spesso devono frugare tra i rifiuti per trovare del cibo, e sviluppa programmi volti a ripristinare la loro dignità. Ogni anno i volontari accolgono 1.500 bambini in 36 centri della zona metropolitana di Manila e in quella di Bataan.

La fondazione e l’arcidiocesi di Manila stanno collaborando per organizzare il Battesimo di massa, in parte per mandare un messaggio ai poveri delle Filippine: il fatto che i sacramenti sono per tutti, non solo per chi è benestante.

Secondo Asia News, nelle Filippine molti poveri credono erroneamente che si debba pagare per ricevere i sacramenti della Chiesa, anche il Battesimo.

“Spesso pensano che ci sia una tassa, anche se i sacramenti sono gratis. E in più non sanno nemmeno cosa fare e come”, ha riferito la TNK in una dichiarazione.

Padre Matthieu Dauchez, direttore esecutivo della fondazione, e altri dieci sacerdoti assisteranno il cardinale Tagle nella cerimonia di Battesimo, che avrà luogo nella cattedrale dell’Immacolata Concezione.

Negli ultimi 21 anni, la TNK ha aiutato più di 55.000 bambini, incluso Darwin Ramos, morto nel 2012 a 17 anni per una grave malattia degenerativa. Il 28 agosto nella diocesi di Cubao è stata aperta la sua causa di beatificazione.

Testi Sacri Holyart.it

Vai alla fonte

Preghiere

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Dal Vaticano

Informazioni su Raffaele De Fulvio 6162 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.