Gesù torna in Avvento in modo inaspettato

Spesso quando pensiamo al ritorno di Gesù immaginiamo trombe che suonano trionfalmente annunciando il suo arrivo. Ci aspettiamo di guardare in cielo e vedere Gesù scendere con tutti gli angeli tra le nubi.

Se in futuro potrebbe anche accadere, in genere non ricordiamo che Gesù torna, ma non nel modo che ci aspettiamo.

Papa Benedetto XVI ha spiegato questa “seconda venuta” in un’omelia che ha pronunciato durante i Primi Vespri dell’Avvento 2005.

“Non c’è soltanto l’ultima venuta alla fine dei tempi: in un certo senso il Signore desidera sempre venire attraverso di noi. E bussa alla porta del nostro cuore: sei disponibile a darmi la tua carne, il tuo tempo, la tua vita?”, ha chiesto.



Leggi anche:
Gesù non arriva con la spedizione Amazon Prime: ci vuole tutto un Avvento!

Gesù vuole tornare nel nostro mondo, ma attraverso di noi!

“È questa la voce del Signore, che vuole entrare anche nel nostro tempo, vuole entrare nella vita umana tramite noi. Egli cerca anche una dimora vivente, la nostra vita personale. Ecco la venuta del Signore. Questo vogliamo di nuovo imparare nel tempo dell’Avvento: il Signore possa venire anche tramite noi”.

In un certo senso, più Gesù dimora in ogni cuore, più la sua presenza si può sentire nel mondo. Dimentichiamo troppo facilmente questo aspetto della presenza di Gesù nel mondo, soffermandoci esclusivamente sulle cose esteriori e trascurando quelle interiori.

In questo Avvento, fermatevi per un momento e immaginate Gesù che bussa alla porta del vostro cuore.

Testi Sacri Holyart.it

Vai alla fonte

Preghiere

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Dal Vaticano

Informazioni su Raffaele De Fulvio 5769 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.