6 cose che distinguono il Sinodo per l’Amazzonia dagli altri Sinodi

Sei caratteristiche che differenziano questo Sinodo per l’Amazzonia dalle altre assemblee sinodali. Le ha spiegate il cardinale Lorenzo Baldisseri, Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi, durante la prima Congregazione Generale dell’Assemblea Speciale del Sinodo dei Vescovi per la Regione Panamazzonica.

Mentre nel corso di questa Congregazione, Papa Francesco ha riportato consigli e suggerimenti pratici ai Padri Sinodali, per incanalare la discussione nel rispetto dell’identità dei popoli dell’Amazzonia, Baldisseri ha evidenziato quegli aspetti che rendono unico questo Sinodo.

1) E’ una Assemblea Speciale

AMAZONIA

Conferencia Episcopal de Colombia

Questa Sinodo è una Assemblea Speciale, una tipologia di Sinodo che, secondo la Costituzione Apostolica Episcopalis Communio, è convocata in Assemblea Speciale, per “trattate materie che riguardano maggiormente una o più aree geografiche determinate” (Art. 1, 3).

Le peculiarità di un’Assemblea Speciale riguardano due aspetti: i criteri di partecipazione, e la modalità delle tre fasi sinodali: la preparatoria, la celebrativa e l’applicativa. Per quanto riguarda i criteri di partecipazione, essi sono stabiliti in analogia con gli altri tipi di Assemblee sinodali, ma tenendo conto della specificità geografica, culturale ed ecclesiale dell’area in questione, in questo caso l’ampia regione denominata Panamazzonia.

Ogni Assemblea Speciale, pur riguardando un’area geografica specifica, è sempre un Sinodo che interessa la Chiesa Universale. Per questo motivo, la partecipazione è stata allargata a Presuli provenienti da altre Chiese particolari e organismi ecclesiali regionali nonché continentali.

2) Non tutti i Padri provengono dall’Amazzonia

Antoine Mekary | ALETEIA

Complessivamente, prendono parte a questo Sinodo 185 Padri sinodali: 137 ex officio, di cui 113 dalle circoscrizioni ecclesiastiche Panamazzoniche

Dato che la Regione Panamazzonica si estende nel territorio di nove Nazioni (Guyana francese, Repubblica cooperativista della Guyana, Surinam, Venezuela, Colombia, Ecuador, Brasile, Bolivia, Perù), i Padri sinodali ex officio che provengono da quella Regione appartengono a 7 Conferenze Episcopali: Antille, Venezuela, Colombia, Ecuador, Brasile, Bolivia, Perù.

3) I tre “pre-eventi”

Sinodo si colloca al termine di un lungo cammino, iniziato con la decisione del Santo Padre, il 15 ottobre 2017, di convocare un Sinodo dei Vescovi sul tema: “Amazzonia, nuovi cammini per la Chiesa e per una ecologia integrale”. Qualche mese dopo l’indizione dell’Assemblea sinodale.

Il materiale, giunto da questa ampia consultazione, è stato oggetto di attento studio e classificazione da parte della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi che, con l’aiuto di esperti qualificati ha proceduto alla stesura di un progetto di Documento di lavoro.

Testi Sacri Holyart.it



Vai alla fonte

Preghiere

Sostieni le nostre attività

La Parrocchia è tua, abbiamo bisogno di tante cose. Dobbiamo fare continue manutenzioni per preservare quello che già c'è. Un tuo piccolo contributo può essere molto importante per noi, aiutaci se puoi...Dio ti benedica!

Dal Vaticano

Informazioni su Raffaele De Fulvio 5487 Articoli
Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.