Highslide for Wordpress Plugin
Home / Blog / Coroncina delle Cinque Piaghe
MEDION DIGITAL CAMERA

Coroncina delle Cinque Piaghe

Nel nome del Padre, del Figlio, e dello Spirito Santo, Amen.
O Dio, vieni a salvarmi.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre…
Santa Madre, deh! voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

1a Piaga.
Crocifisso mio Gesù, adoro devotamente la dolorosa piaga del tuo piede sinistro. Per quel dolore che in esso sentisti, e per il sangue che dal piede versasti, dammi la forza di fuggire l’occasione del peccato e di non camminare nella via che conduce alla perdizione.
5 Gloria, 1 Ave, Maria… Santa Madre…

2a Piaga.
Crocifisso mio Gesù, adoro devotamente la dolorosa piaga del tuo piede destro. Per quel dolore che in esso sentisti, e per il sangue che dal piede versasti, aiutami a camminare costantemente nella via della virtù fino all’ingresso del Paradiso.
5 Gloria, Ave, Maria… Santa Madre…

3a Piaga.
Crocifisso mio Gesù, adoro devotamente la dolorosa piaga della tua mano sinistra. Per quel dolore che in essa sentisti, e per il sangue che da essa versasti, liberami dal trovarmi alla sinistra con i reprobi nel finale giudizio.
5 Gloria, Ave, Maria… Santa Madre…

4a Piaga.
Crocifisso mio Gesù, adoro devotamente la dolorosa piaga della tua mano destra. Per quel dolore che in essa sentisti, e per il sangue che da essa versasti, benedici l’anima mia e conducila al tuo regno.
5 Gloria, Ave, Maria… Santa Madre…

5a Piaga.
Crocifisso mio Gesù, adoro devotamente la piaga del tuo sacro costato. Per il sangue che da essa versasti, accendi il mio cuore del tuo amore.
5 Gloria, Ave, Maria… Santa Madre…

A Maria Santissima Addolorata: O afflitta Madre, o cuore verginale, immerso nelle piaghe del Figlio, gradisci questa breve memoria delle sue pene in unione al tuo dolore. Offri a Gesù questo piccolo ossequio, e con la tua materna intercessione avvalora le mie preghiere.

3 Ave, Maria.

Ti potrebbe interessare anche:

Info autore: Raffaele De Fulvio

Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.

Ti potrebbe interessare:

Vangelo del giorno : 2018-04-24 – Vangelo di martedi’

At 11, 19-26; Sal.86; Gv 10, 22-30. ||| Ricorreva, in quei giorni, a Gerusalemme la festa della Dedicazione. Era inverno. Gesù camminava nel tempio, nel portico di Salomone. Allora i Giudei gli si fecero attorno e gli dicevano: «Fino a quando ci terrai nell'incertezza? Se tu sei il Cristo, dillo a noi apertamente». Gesù rispose loro: «Ve l'ho detto, e non credete; le opere che io compio nel nome del Padre mio, queste danno testimonianza di me. Ma voi non credete perché non fate parte delle mie pecore. Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola».