Highslide for Wordpress Plugin
Home / Blog / Preghiera degli sposi

Preghiera degli sposi

pregare maniPreghiera degli sposi

Caro san Gabriele, ti preghiamo di accogliere sotto la tua protezione la nostra famiglia e di aiutarci a costruirla secondo il piano di Dio. Fa’ che la grazia del sacramento del matrimonio che abbiamo ricevuto consolidi ogni giorno il nostro amore perché renda testimonianza dell’amore di Dio in mezzo alla comunità degli uomini.
Illumina la nostra coscienza nell’esercizio della maternità e paternità responsabili. Fa’ che il nostro amore sia al servizio della vita nell’accoglienza dei figli e nella disponibilità verso i deboli, i poveri, gli abbandonati della società.
Ottienici la grazia di saper dialogare coi nostri figli e di comprendere i loro problemi. Aiutaci a capire che i figli non sono nostra proprietà ma appartengono a Dio che li ha chiamati alla vita per mezzo nostro; egli affida a ciascuno di essi una missione che noi dobbiamo servire.
Fa’ che la nostra famiglia sperimenti la pace, la concordia, l’amore, la buona salute, e che le prove della vita non ci scoraggino ma ci facciano comprendere meglio l’amore di Dio e la sua volontà su di noi.
Amen.

Ti potrebbe interessare anche:

Info autore: Raffaele De Fulvio

Dal 18 ottobre è Superiore della comunità Passionista, vive a Bari e dal 1 novembre 2015 è Parroco della Parrocchia di San Gabriele dell'Addolorata in Bari.

Ti potrebbe interessare:

Vangelo del giorno : 2018-02-22 – Vangelo di giovedi’

1 Pt 5, 1-4; Sal 22; Mt 16, 13-19. ||| In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell'uomo?». Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti». Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli».